Informativa

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

OK X
 
Cosa è la strage di Charlie Hebdo
  • Un attacco alla libertà di tutti
    37,3%
  • I fondamentalisti islamici sono un pericolo
    44,8%
  • Un complotto dei servizi segreti
    17,8%
 
Aggiungi commento
Gaza, un soffio di pace
giovedì 28 novembre 2013 22:02

Da Gaza le mini-arche dei bimbi palestinesi contro il blocco israeliano Tutto pronto per l'iniziativa di Freedom Flotilla Internazionale.
Le condizioni di vita dei bambini che vivono all'interno della Striscia di Gaza sono devastanti.

Il prossimo 30 novembre centinaia di bambini Palestinesi faranno salpare le mini-Arche dal porto di Gaza per sfidare il blocco israeliano. Questa è la prossima missione della Freedom Flotilla Internazionale. Rappresentanze di organizzazioni della società civile palestinese chiamano attenzione agli effetti del blocco sui bambini di Gaza.

"Puoi dare il tuo contributo per illuminare un sentiero oscuro. Indica la via per salpare con i bambini di Gaza verso la libertà", ha affermato Heba Hayek da Gaza, un membro del comitato dell'Arca di Gaza. Questo progetto vuole portare attenzione verso le devastanti condizioni dei bambini che vivono all'interno della Striscia di Gaza, a cui è negato il carburante e altri prodotti vitali per far funzionare la società. La carenza di carburante causa il mancato funzionamento delle pompe per le acque reflue che hanno quindi iniziato ad allagare le strade. I bambini sono costretti a guadare letame contaminato per andare a scuola, si teme un'epidemia a breve. I bambini non possono studiare quando fa buio, perché non c'è elettricità e molti di loro leggono a lume di candela.

Il famoso linguista e commentatore politico Noam Chomsky ha detto: "Mi sono commosso incredibilmente nell'apprendere delle Mini Arche che partono da Gaza il 30 novembre. Il coraggio e l'eroismo della popolazione di Gaza, che sopporta delitti e torture scioccanti, è uno dei miracoli del secolo. Mi auguro che le arche inviate dai bambini riescano a raggiungere almeno le coscienze del mondo e aiutino a porre fine a questi orrori".

I bambini palestinesi sono pieni di speranza e desiderio di far conoscere al mondo il loro diritto alla libertà di movimento.

Leggi la notizia su Globalist