Informativa

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

OK X
 
Cosa è la strage di Charlie Hebdo
  • Un attacco alla libertà di tutti
    37,3%
  • I fondamentalisti islamici sono un pericolo
    44,8%
  • Un complotto dei servizi segreti
    17,8%
 
Aggiungi commento
Servizio Pubblico, Luca Bertazzoni aggredito dai fascisti
giovedì 28 novembre 2013 13:20




''È stato diffuso in Rete il video dell'aggressione alla troupe di Servizio Pubblico di fronte a Palazzo Grazioli, Roma, nel giorno in cui il Senato ha votato la decadenza di Silvio Berlusconi.

«Ma che vuoi?». «Vai a fare.». «Io ti uccido». È con queste parole che un gruppo di manifestanti scesi ieri in strada a Roma in sostegno del Cavaliere ha respinto il tentativo di intervista del giornalista di Luca Bertazzoni. Quando si è avvicinato ai fan di Berlusconi per provare a porre loro qualche domanda, l'inviato della trasmissione di Michele Santoro è stato insultato e allontanato con veemenza.

È stato anche colpito alla testa con un quadro raffigurante una croce celtica. «Perché la croce celtica?» aveva provato a chiedere Bertazzoni al manifestante. «Non devo dare spiegazioni», la sintetica risposta.''

Leggi l'articolo su Globalist