Informativa

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

OK X
 
Cosa è la strage di Charlie Hebdo
  • Un attacco alla libertà di tutti
    37,3%
  • I fondamentalisti islamici sono un pericolo
    44,8%
  • Un complotto dei servizi segreti
    17,8%
 
Aggiungi commento
Don Gallo se n'è andato
giovedì 23 maggio 2013 09:13

Commenti
  • Francesco 23/05/2013 alle 10:01:09 rispondi
    Don Gallo nel cuore
    Ora va' ed insegna agli angeli L'internazionale <3
  • lisandrho@libero.it 26/05/2013 alle 09:42:10 rispondi
    DonGallo se n'è andato
    E ci ha lasciati un grande predicatore!Umile e morigerato nelle sue abitudini,ha lasciato dietro di sé:una ben folta schiera di adepti,che si voglion contrapporre,al più rigido dogmatismo ecclesiastico!Il quale,poi,non è capace di far altro che...:CREARE VASTI CAMPI D'ESCLUSIONE E ABBANDONO,DI TUTTI QUELLI CHE NON LA PENSANO PROPRIO COME LORO!E DON GALLO FU UNO DI QUESTI!Ma che,per non farsi vedere talmente nazifascista(la chiesa stessa!)s'è dovuta ravvedere!E ritrattando le sue stesse accuse,forse-forse:LO BEATIFICHERA'!!!MA PORCA PALETTA!!Contraddizioni nei termini più grosse di queste,soltanto dalla Chiesa stessa ci possono più arrivare!Ciao né?S'andrhò